Ammissione al corso ordinario

La Scuola Normale Superiore ha messo a concorso per l’anno accademico 2018/2019  n. 60 posti di allievo del primo anno e n. 22 posti di allievo del quarto anno (18 per la sede di Pisa e 4 per la sede di Firenze).

Una commissione di docenti e ricercatori della Scuola e di altri atenei valuta i candidati cercando di individuare il talento per lo studio e la ricerca. Le prove, che si svolgeranno ad agosto e settembre, sono scritte e orali e riguardano l’ambito disciplinare scelto dal candidato per la propria carriera accademica.

La selezione accurata è fondamentale per garantire la qualità molto elevata degli allievi: il livello della preparazione degli allievi deve essere alto per rispondere alle richieste in termini di performance accademica e generalmente coloro che superano le prove avranno le doti per mantenere lo status di “normalista” per tutta la durata delcursus studiorum.

Per l'accesso al primo anno il voto di maturità non viene valutato in sede di esame, così come ogni altro titolo pregresso.

Per l'accesso al quarto anno il voto della laurea triennale non viene valutato in sede di esame, così come ogni altro titolo pregresso.